Publicazione

Idratazione e lubrificazione per una voce ad alte prestazioni

Borragán Alfonso Torre, PhD
Centro de Foniatría y Logopedia
Santander, Spagna

Recenti ricerche sulla voce patologica rivelano che la visco-elasticità delle CV è uno dei fattori più importanti per una funzione vocale ottimale. La Visco-elasticità è il risultato della combinazione di polisaccaridi e proteine che formano una struttura di consistenza gelatinosa, che si chiama Lamina Propria1. Un altro elemento essenziale per formare la Lamina è l´acqua.

Per idratare una specifica area del corpo (occhi, vie respiratorie, sistema urogenitale) è necessaria una idratazione di base (bere circa 2 litri / giorno); il liquido in eccesso può aumentare il reflusso faringo-laringeo in soggetti sensibili e, di conseguenza, provocare maggiori problemi di secchezza, creando così un ciclo infinito. La reidratazione orale è il migliore sistema? Negli ultimi 10 anni abbiamo ricercato come aumentare l’idratazione e la lubrificazione delle Vie Respiratorie Alte (“GellingEffect”) ed i risultati ci hanno sorpreso e riempito di soddisfazione.

Idratare o umidificare vuol dire fornire acqua in modo che il tessuto diventa più morbido, più turgido. Per questo, si deve produrre sempre all’interno del tessuto e non solo sulla superficie2.

Il modo migliore per idratare la laringe è fornire acqua potabile attraverso il sistema respiratorio, respirando in un ambiente saturo di umidità del 100%. Possiamo ottenerlo respirando una garza umida per 10 minuti bagnandola con acqua di tanto in tanto.

L’acqua in natura tende a formare gocce per essere un dipolo elettrico. Questo fa sì che l’acqua non sia troppo umida spontaneamente, per la sua tendenza a compattarsi. Rendere l’acqua più umida è essenziale per ottenere un effetto idratante più elevato. Utilizzare surfactante (zuccheri, pectina …) o manovre che rompono la tensione superficiale dell’acqua (come quando si fa una fonazione o come durante le inalazioni di vapori caldo-umidi, sauna umida…) permette all’acqua di essere più umida e diffondersi su tutti gli spazi.

E ‘anche importante prendere in considerazione la superficie su cui è depositata l’acqua: una superficie impermeabile permetterà alle gocce d’acqua di compattarsi e di non penetrare nella Lamina Propria. Una mucosa liscia, fibrosa non permetterà all’acqua di attraversarla. Questo si manifesta in presenza di infiammazione cronica, come quella che produce il reflusso faringo- laringeo o le patologie nasali. L’infiammazione è il grande nemico della salute vocale.

L’idratazione per via nasale produce in quasi tutti i pazienti un rigonfiamento della Lamina Propria delle CV che genera una ‘onda vibratoria maggiore, una migliore chiusura della glottide, quindi una sensazione di benessere vocale e una diminuzione dello sforzo fonatorio. Abbiamo osservato, inoltre, che quando le CV sono ben idratate si può fare grande sovraccarico vocale senza provocare lesioni.

L’idratazione nasale produce una maggiore idratazione della laringe infatti respirando l’umidità l’acqua penetra meglio nei tessuti. La durata dell’effetto idratazione varia da circa 30 minuti a diverse ore.

Lubrificare vuol dire far diventare più scivolosa la superficie della mucosa. Noi lubrifichiamo lasciando la saliva nella gola senza deglutire per alcuni minuti o utilizziamo sostanze come il gel di pectina con Aloe al 25% oppure la vitamina E (anche se questo può avere effetti indesiderati, come aumento del rischio di emorragia cordale). Lo somministriamo con una lubrificazione senza deglutizione durante la fonazione. Una buona lubrificazione assicura che la mucosa rimanga idratata per più tempo.

In questo video, http://gellingeffect.com/lubrificazione si può vedere l’effetto che un lubrificante (gel di pectina con Aloe) produce in un paziente con “ipertensione” vocale secondaria a paresi cordale con un decorso di 10 anni. La durata dell’effetto lubrificante è di diverse settimane, anche se la medicina basata sulle evidenze necessita ancora di confermare o rifiutare questo effetto. Inoltre, un buon lubrificante aiuterà l’autoguarigione della Lamina Propria.

Il “GellingEffect” crea uno spesso strato di muco sulle CV che permetterà alla voce di risplendere come un diamante, senza alcuno sforzo. Sempre ricerchiamo ”GellingEffect” in qualsiasi terapia vocale perché i suoi effetti sono immediati e ci consentono di modellare meglio e più veloce le proteine della Lamina Propria.

Il “GellingEffect” è, senza dubbio, la migliore pozione magica per la voce. È essenziale attivare il codice gel!

Bibliografia
1. Madruga de Melo E., Lemos M., XimenesFilho J., UbirajaraSennes L., Nascimento Saldiva P., Hiroshi Tsuji D.: Distribution of Collagen in the Lamina Propria of the Human VocalFold. Laryngoscope, 2003, 113: 2187-2191.
2. Leydon C., Sivasankar M., LodewyckFalciglia D., Atkins C., Fisher K.: Vocal Fold Surface Hydration: A Review. J. Voice, 2009: 23, 658-665.
3. Melciades M., Costa B., Maliska C.: A New Hypothesis for FLuidification of Vocal-Fold Mucus: Scintigraphic Study. J. Voice, 2012: 26, 276-279